• Ultimi post

  • Categorie

  • HMM in libreria

  • Post mese per mese

  • Le avventure di Piccolo Furfante

  • Dicono di me…

  • Un’idea dal passato

    Le Navi: libro-gioco fai da te

Creare farfalline di carta

farfaPersonalmente non amo gli insetti, di qualsiasi tipo essi siano. Ne ho una vera e propria fobia, sin da piccola. E’ difficile trovare me ed un ragno nella stessa stanza!!😉 Tra gli insetti sono annoverate anche le farfalle che, devo essere sincera, non apprezzo particolarmente malgrado i bei colori.
Mi sono ripromessa, però, di non trasmettere questa mia paura a Piccolo Furfante e così, con l’aiuto di Papà Ema, lo abbiamo avvicinato al mondo degli insetti in modo giocoso e divertente.
Piccolo Furfante ha molti libri sugli insetti, con Papà Ema ci gioca e, l’anno scorso aveva il suo grillo “domestico”  in balcone. Tra i suoi insetti preferiti farfalle, grilli (naturalmente), formiche,  libellule ed api.
Ieri, costretti in casa da un temporale, PF continuava a raccontarmi delle belle e variopinte farfalle che aveva visto al parco e così, ci siamo dati alla creazione delle nostre farfalline di carta per abbellire e rallegrare la casa.
Il materiale che abbiamo usato:

  • Foglio di carta forno
  • Acquerelli
  • Acqua
  • Mani e dita
  • Pennarello indelebile nero
  • Ago e filo
  • Forbici
  • Fantasia

Crearle e davvero facile e divertente (contate però di sporcare un po’ in giro!):farfa2

Dopo aver protetto il tavolo con la  tovaglia plastificata, abbiamo steso un grosso foglio di carta forno. Abbiamo inumidito gli acquerelli e, intingendo con le dita (Piccolo Furfante anche con l’intera mano😉 ), abbiamo cominciato a dipingere sulla cartaforno. Se si preme con un certa energia e si usa poca acqua, il colore rimane impresso e viene assorbito velocemente. In meno di 10 minuti il disegno era asciutto! Complice anche il gran caldone.

Sul retro della carta forno (quella non colorata) ho ricalcato le sagome delle farfalle da una silhouette che avevo creato. Ho ritagliato le sagome e ripassato i contorni (come da modello), usando un pennarello indelebile nero. Con l’ago ho inserito un pezzo di filo da cucito in ogni farfallina e, così, le abbiamo potute appendere alle finestre. Controluce l’effetto è bellissimo.

Ecco alcune silhouette. Io ho usato quella a forma di farfalla, naturalmente. Ho tralasciato le antenne perchè troppo fini e delicate da maneggiare per Piccolo Furfante.

E qui altri  lavoretti divertenti:

LEGGI ANCHE…

9 Responses

  1. Che meraviglia!!!Grazie di cuore!!

  2. CHE BELLISSIMA IDEA :p

  3. Ma che bellissima idea!! (A proposito grazie per avermi linkata).
    Figurati che proprio in questo momento Aj sta colorando con gli acquerelli, quasi quasi…
    Buona serata!!

  4. @ Valentina e Bietolina
    Grazie di cuore. Non sono abituata a tutti questi complimenti!🙂

    @Mammagiramondo
    Qualche tempo fa, seguendo i tuoi suggerimenti, abbiamo fatto anche noi il quadretto con i pastelli a cera. Piccolo Furfante si è divertito un mondo a sgretolarli ed era così meravigliato che, con il ferro, si sciogliessero e rimanessero attaccati al foglio. Purtroppo il quadretto è durato poco: voleva scoprire, infatti, se poi i pastelli “tornavano uguallli ugallli a plima” !! Va beh…🙂

    Bacioni a tutti

  5. ciao Paola ti seguo molto sei sempre piena di risorse e mi aiuti tantissimo ho un bimbo di 27 mesi ,ho provato ad inviarti una mail ma non e’ stato possibile ,complimenti ancora ciao Patrizia

  6. Ciao Patrizia,
    benvenuta!!
    Mi spiace che tu non sia riuscita a contattarmi… ora controllo che sia tutto a posto nella mia casella di posta.
    Riprova ancora su homemademamma@gmail.com
    Fammi sapere se ti da ancora problemi… nel caso ti faccio avere un altro indirizzo.
    Un abbroccio a te e al tuo piccolino

  7. Bellissime!!!
    Ti sei già linkata da MammaFelice? dai dai dai che sono tutti punti meritati!

  8. Ciao Claudia.
    No! No! L’autolink noooo… sprofonderei dall’imbarazzo!! 😉

    Ho visto sul tuo blog (Bellissimo. complimenti!!) che hai fatto una fantastica carta riciclata con motivo di trifogli… mi ha preso parecchio! Vorrei provarla a fare anch’io. E’ resistente? Che dici: reggerebbe al tocco “delicato” (😉 ) diPiccolo Furfante?

    Baci

  9. Chissà se leggerai il commento.
    Le tue idee sono fantastiche!! Mi salvo il link, il mio cucciolo devo ancora fare un anno.
    Complimenti anche per il tempo speso a giocare ed insegnare

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: