• Ultimi post

  • Categorie

  • HMM in libreria

  • Post mese per mese

  • Le avventure di Piccolo Furfante

  • Dicono di me…

  • Un’idea dal passato

    Le Navi: libro-gioco fai da te

L’educazione non è riempire un secchio, ma accendere un fuoco

Mi sono accorta che per raccontare tutte le cose che io e Piccolo Furfante abbiamo fatto in questi giorni mi sarebbero necessari un sacco di post. Il (mio) tempo purtroppo è tiranno e non mi permette di fare questo. Nella paura di perdermi tutti i bei momenti passati insieme, ho deciso di fare un post cumulativo, una sorta di post-album dove raccogliere gli scatti delle nostre intense gionate.

Il titolo del post si rifà ad una celebre frase di W. B.Yeats che riassume perfettamente non solo la mia opinione sul concetto di educazione ma anche il senso delle attività che io e PF facciamo insieme🙂

E così… ecco il nosro post-album delle vacanze:

Eccoci preparare il regalo per la Festa del papà: un magnifico quadretto. Piccolo Furfante ha rappresentato il mare, un Barbapapà  e un uccellino. Non chiedetemi, però,  il perchè😉

E giocare con il nostro “Abominevole” uomo delle nevi: una simpatica bambolina di plastica alta 2 cm che, lasciata immersa nell’acqua per 10 giorni, diventerà grande, anzi grandissima. Almeno così promettono le istruzioni… staremo a vedere!!

La nostra gita sul Lago per dare da mangiare alle paperelle… a cui si sono aggiunti cigni, gabbiani, passerotti, piccioni e una bambina di 2 anni che ha apprezzato il pane secco gettato per terra (la sua mamma mi è sembrato lo abbia apprezzato meno!)🙂

Qualche ora passata in cucina a preparare le veneziane del nostro “non-compleanno”!🙂 Ebbene sì: quando vogliamo coccolarci io e PF prepariamo qualche dolce. Una volta pronto ci mettiamo sopra le candeline e le spegnamo, esprimendo un desiderio. Naturalmente ripetiamo l’operazione varie volte, non si sa mai😉

Un bel pomeriggio passato a giocare al tesoro nascosto e all’isola degli animali con la nostra scatola dei ceci e, infine, a rilassarci leggendo libri e le avventure di Topolino, la Divina Commedia per l’esattezza. Questa sì che è cultura🙂

E poi abbiamo giocato con le stelle filanti costruendo recinti per gli animali e realizzando un magnifico arcobaleno per il giorno di San Patrizio, abbiamo anche costruito un’acquario di carta e un calderone pieno di monete d’oro…ma queste sono avventure che vi racconterò un po’ alla volta🙂

LEGGI ANCHE…

17 Responses

  1. Che bello, quanti bei giochi avete fatto!!! Ah, e auguri per il vostro “non compleanno”!!!
    Laura!

  2. amica, che bello vedervi all’opera!!!
    pf è fortunato ad averti come mamma…e tu sei fortunata ad avere un pf che riempie d’amore le tue giornate!!!
    bacetto
    yummymummy

  3. eppure c’è scritto 17 febbraio: san patrizio, festa del papà? siete previdenti!🙂 bellissime attività e soprattutto, bellissima pedagogia!

  4. Il tuo titolo è anche una delle mie frasi preferite (l’ho anche messa nei biscotti della fortuna-segnaposto-buonaugurio che abbiamo condiviso con gli amici a S.Silvestro!) e tutte le cose che avete fatto assieme… che meraviglia!
    A proposito dell’abominevole… noi quest’estate abbiamo preso la stella marina… preparati, non diventerà “grandissimo” (però almeno il doppi si!) ma una volta estratto dall’acqua, asciugandosi si restringerà di nuovo! (noi l’avevamo messa nella vasca con la tartaruga, alla fin fine l’abbiamo dovuta togliere perchè andava a … mangiarsela! ;-D )

  5. @Laura
    Grazie per gli auguri🙂
    A furia di spegnere candeline, mi stava venendo l’asma😉

    @YummyMummy
    A volte, però, ho la sensazione di proporgli troppo… Mi sa che ci prenderemo dei giorni di relax la prossima settimana: coccole, coccole e solo coccole🙂

    @Francy
    Eh, eh, eh… ci stiamo portando avanti… l’idea è quella di prenderci qualche giorno di vancanza tra un po’😉

    @Beta
    Ora mi hai incuriosito sulla “futura” grandezza del nostro “Abominevole”… non vedo l’ora di vedere come sarà🙂
    Sono proprio una bambina!
    Sai che avevo pensato di regalare i biscotti della fortuna a Papà Ema, per la festa del Papà?? Ora vengo a “rubare” le tue idee🙂
    Bacioni

  6. I biscotti della fortuna non li ho ancora postati in effetti, pensavo fosse troppo tardi… però tu mi hai dato l’idea che potrebbero essere un suggerimento per altre occasioni, perciò lo farò al più presto… intanto vai a curiosare da Alessi scrap&craft. Baci

  7. Grazie Beta,
    stavo cercando in rete qualche indicazione per prepararli, magari anche in feltro. Ora vado da Alessia scrap & craft, aspetto comunque i tuoi😉
    Bacioni

  8. Ti mando una mail con il tutorial di quelli in feltro (mi ricordavo di averlo salvato da qualche parte ;-D ). Ciao

  9. Grazie mille Beta, sei gentilissima🙂
    Il post di Alessia è davvero interessante ed usare carta riciclata mi sembra proprio nel mio stile
    Un bacione

  10. che bimbo fortunato! anche noi abbiamo attraversato la fase del non compleanno che adesso sembra che stia per contaggiare il piccolo🙂 il grande invece che ha imparato i mesi aspetta con trepidazione marzo per festeggiare i suoi 4 anni diventare grande e guidare la smart rossa, come spiegargli che i 4 anni non corrispondono alla maggiore età😉

  11. Ho quindi buone speranze che a breve abbandoni candeline e dolci… meno male…🙂
    Che tenerone il tuo grande: a volte si sentono così adulti e a volte così piccini🙂
    Un bacione a te e al tuo “neo-patentato”😉

  12. solo…GRAZIE🙂 me ne ricordero’..accendere fuochi!

  13. Già, gia…
    L’importante, come di filosoficamente Papà Ema, è non dargli fuoco😉
    Un bacione

  14. La frase che hai scelto come titolo è davvero bellissima! Felice week end!

  15. Buon week end anche a voi🙂
    Ho letto della bellissima iniziativa che hai evidenziato sul tuo blog! Volevo mettere un commento, ma il sistema è bloccato e non me lo permette😦
    Ci riproverò domani🙂
    Non so se riuscirò a regalare un libro ad uno sconosciuto (sono un po’ timida), ma chissà, la metto tra gli impegni di quel giorno…
    Un bacione grandissssssimo

  16. Anche io lo metto tra gli impegni, ma non garantisco che lo farò! …timidezza…

  17. Ciao cara, poi ci aggiorniamo sul regalo… vediamo se troviamo il coraggio!! Ma deve essere proprio sconosciuto?? Uno conosciuto poco poco non può andare bene??
    Baciottoni

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: