• Ultimi post

  • Categorie

  • HMM in libreria

  • Post mese per mese

  • Le avventure di Piccolo Furfante

  • Dicono di me…

  • Un’idea dal passato

    Le Navi: libro-gioco fai da te

“Alla scoperta del Carnevale”: il libro-gioco fai da te

Era da un po’ che non mi dilettavo a creare Lapbook (libretti-gioco-didattici fai da te) e così ho colto l’occasione del Carnevale per mettermi al lavoro.

Volevo realizzare qualcosa di divertente e  legato ad attività manuali.

E’ nato  così “Alla scoperta del Carnevale!” un libretto  in cui troverete:

  • un memory dei costumi
  • delle finestrelle per scoprire quattro maschere tradizionali italiane
  • un giochino di ricerca
  • un semplicissimo disegno da colorare
  • alcune schede per creare maschere di carnevale (alcune da colorare, altre da completare, altre solo da ritagliare)

Un libricino semplice semplice, ma che mi ha divertito molto costruire! Ora aspetterò le vacanze di Carnevale per proporlo a Piccolo Furfante. Non vedo l’ora!!🙂

Ecco le schede da ritagliare ed incollare sulla metà di una cartelletta di cartone.

Avvertenza: le schede con le maschere non sono da incollare, ma da lasciare libere all’interno della cartelletta che farà da custodia.

Ecco altre idee-gioco per Carnevale:

E qui gli altri lapbook che ho creato:

Buon divertimento!!😉

9 Responses

  1. ho scoperto questi libri sul tuo blog e ho scaricato le schede che hai preparato per il libro dell’Arca di Noè. Posso chiederti con che strumento prepari i disegni?
    Sei bravissima, grazie per gli spunti che mi dai.

  2. bello! devo stamparlo poi ci giocheremo senz’altro! ho finito gli inchiostri eh eh

  3. @ Simona
    Ciao e grazie per i complimenti!🙂
    I disegni che uso generalmente sono semplici clipart Microsoft (indico sempre la fonte su ogni libretto o scheda!). A volte mi diletto a disegnare (come per esempio il disegno per gli auguri della Befana! :-)) utilizzando una tavoletta digitale ed il programma ArtRage. Le illustrazioni dei racconti di Franz invece le prepara una mia amica, Cinzia.
    Per le schede vere e proprio invece uso PowerPoint ma esclusivamente perchè lo conosco bene e mi è più veloce e facile da utilizzare rispetto ad altri programmi
    Spero di esserti stata d’aiuto!
    Bacioni

    @ Francy
    Shhh… non dirlo a Papà Ema ma ieri ho finito la cartuccia nera e devo correre a ricomprarla! Se se ne accorge mi fa in padella!!! 🙂 Uso troppo la stampante sia per lavoro che per il blog e la spesa ricariche è un tasto delicato in casa nostra😉
    Bacioni

  4. Sei stata molto chiara, ti ringrazio. In effetti ho visto i riferimenti che metti alle clipart, mi piacerebbe provarne a fare uno, ma la vedo dura… comunque stasera assemblo l’Arca di Noè. Un abbraccio

  5. @ Simona
    In effetti le prime volte ci si mette un po’… ma poi ci si prende la mano e preparare i lapbook diventa davvero veloce😉
    Buon lavoretto
    bacioni

  6. che rabbia ancora non sono riuscita a stamparlo! sono nera con la epson: non comprate ste stampanti!!! uffi… ha le cartucce con un chip a causa del quale, se un colore finisce, impedisce di stampare sinchè non lo hai sostituito, anche se gli altri colori ci sono, e rimani bloccata; non solo, non può essere ricaricato con le ricariche ecologiche a flaconcini, proprio per il suddetto chip che non può essere rimosso! dulcis in fundo, ha un chip interno che conta quante volte cambi le cartucce, operazione al termine della quale fa una pulizia automatica di testine: oltre un tot di cicli di pulizia smette di funzionare l’intera stampante perchè giunta al termine di vita! alla faccia dell’ecologia insomma!
    ps una confezione di ricariche costa minimo 37 euro all’ipermercato… si fa prima a comprare una stampante nuova a ogni fine cartuccia!
    perdona lo sfog, ma è un consiglio per le mamme che stampano: non comprate epson se siete mamme eco-logiche ed eco-nomiche!🙂

  7. Tranqui Francy… ti capisco! Papà Ema mi dice sempre che farei prima a comprarmi una stampate nuova ogni volta, che ricomprare le cartucce!! Abbiamo anche provato a ricaricarle, ma i documenti venivano malissimo e dato che sono documenti “ufficiali” di lavoro non potevamo proprio permettercelo😦
    Mi sa però che una stampante vale l’altra… purtroppo😦
    In compenso essendo la mia base base base (più base di così non si può!) , di chip non ce ne sono proprio🙂 e così difficilmente si blocca del tutto😉
    Un bacione e un pat pat di incoraggiamento

  8. Ciao, volevo ringraziarti, ultimamente seguo spesso il tuo blog, anche se commento poco!!! In questi giorni cercavo qualcosa sul carnavale per farlo scoprire giocando a Martina, e ho scaricato il tuo bellissimo EBook e ci stiamo divertendo molto!!!
    Grazie!

  9. dov’era dov’era eccolo! finalmente oggi abbiamo giocato con questo bel libricino! si è divertita da matti ed è rimasta colpita dall’indiano scalzo: in questi giorni di influenza la rimprovero di continuo perchè si toglie calze, calzini, calzamaglie…😉 ha disegnato per la prima volta i volti, giocato con le mascherine… e il pomeriggio freddo e piovoso è passato insieme🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: