• Ultimi post

  • Categorie

  • HMM in libreria

  • Post mese per mese

  • Le avventure di Piccolo Furfante

  • Dicono di me…

  • Un’idea dal passato

    Le Navi: libro-gioco fai da te

Giochi con l’acqua: costruire bocce magiche

Boccia defLe bocce magiche sono la mia passione. Ho una vera e propria dipendenza da bocce magiche. Non so come tecnicamente si chiamino: per intenderci sono quelle palle di vetro con la neve che scende. Da piccola, ad ogni viaggio ne acquistavo una, forse per questo le associo alle vacanze ed a momenti particolarmente felici e spensierati. E forse proprio per questo le adoro!

Papà Ema, naturalmente,  le odia o, per meglio dire, le tollera e così per la buona pace familiare abbiamo deciso che:

  1. Solo una boccia magica alla volta può comparire sugli scaffali (ora c’è quella di Barcellona con la Sagrata Familia in pietra)
  2. Le dimensioni delle bocce devono essere accettabili (non più grosse di una mela)
  3. Le bocce non devono emettere nessun suono  (ad eccezione di quella di Natale che tutti adoriamo)
  4. L’acquisto di nuove bocce deve essere ponderato attentamente

Va da sè che Piccolo Furfante adora le bocce magiche (soprattutto quelle musicali!!!).

Così prima di iniziare questa attività  ovvero la costruzione di bocce magiche, ho vagliato bene i pro e i contro.  Hanno vinto i pro (dubbi??? 😉 ) e così ieri  io e Piccolo Furfante abbiamo realizzato le nostre bocce.

Cosa abbiamo usato:

  • contenitore (usato) trasparente  di sapone liquido. Abbiamo utilizzato quelli della Palmolive con i pesciolini dentro. Era da un po’ che li conservavo!!
  • polverina colorata
  • cannucce colorate
  • perline colorate
  • carta lucida (quella dei pacchi natalizi)
  • forbici
  • tappi di plastica
  • imbuto
  • un bicchiere d’acqua

Crearle è davvero semplice e divertente.

Per prima cosa ho preparato vari contenitori con dentro il materiale da inserire nelle bocce: uno con le cannucce tagliate finemente, uno con la polverina magica, uno con le perline e uno con la carta lucida ritagliata a quadratini molto piccoli.

Ho lavato bene il contenitore di sapone, in modo che non producesse schiuma. Ho posto tutti i materiali sul tavolo e, dopo aver spiegato a Piccolo Furfante cosa dovevamo costruire, gli ho chiesto  di inserirli nelle  bocce (due) con l’aiuto dell’imbuto. PF si è divertito molto a riempirle: sembrava un alchimista intento a preparare qualche pozione magica!

Una volta finite di riempire, ho passato a PFalcun i bicchieri d’acqua e lui, sempre con l’aiuto dell’imbuto, li ha rovesciati dentro le bocce fino ad arrivare al bordo della bottiglietta di plastica. Ho chiusto il tutto con un tappo di plastica sigillandolo con della colla. Le bocce erano pronte!

Alcuni materiali naturalmente galleggiano (carta lucida, cannucce), altri affondano (perline), altri ancora cadono molto lentamente (la polvere colorata). Piccolo Furfante era curiosissimo di capire il perchè succedesse proprio questo!

Naturalmente ha mostrato orgoglioso a Papà Ema le sue creazioni… non vi dico la faccia del papà!!!

LEGGI ANCHE…

10 Responses

  1. che beeeeeeeeeeeeella🙂
    ne farò una per il mio fagiolo magari piu’ avanti🙂

  2. Ciao!
    Già già… i materiali della boccia sono un po’ piccolini! Bisogna stare attenti!!
    Bacioni

  3. io ti adorooooooo!!!!!!!!!!!
    il mio nanetto adora le bocce magiche! e anche a me piacciono un sacco!
    sono mesi che penso a come potergliene fare una tutta per lui, da maneggiare a piacere e anche lanciare senza che si riduca in mille pezzi taglienti (se si rompe e esce tutto poco mi importa, basta che lui non si faccia male).
    questa la faccio!!!!!!!

  4. Vai tranquilla: per resistere agli urti, RESISTE.
    Piccolo Furfante l’ha lanciata per terra almeno un centinaio di volta e per ora è ancora integra e, miracolo miracolo, non si è ancora aperta. Spero non siano le utile parole famose😉

    Baci baci

  5. ihih, bene bene, allora forse dovrò asciugare meno acqua del previsto😀
    giusto stamattina ho trovato il contenitore che avevo in mente e un tappo che ci dice
    ora non so cosa metterci dentro di preciso, ma rovistando in casa qualcosa trovo di sicuro

  6. Facci sapere come è andata e se hai delle dritte: materiali da usare, contenitori…
    Qui fare bocce piace parecchio!

    Complimenti per il tuo anello-caccia al tesoro è bellissimo!

    Bacioni

  7. fatta!!!
    con l’alluminio per alimenti e alcune perline
    http://mondocipi.blogspot.com/2009/07/boccia-magica.html

    grazie!!!

  8. Bellissima Cipi!!
    Ora ci riproviamo anche noi con la carta d’alluminio.
    bacioni

  9. ho riprovato con le paillettes rotonde (non so nemmeno dove le ho prese, forse erano di nonna…) e le perline nelle bottigliette dell’acqua da 50ml.
    quella con tantissime perline e un po’ di paillettes è piaciuta tanto sia a me che al piccolo.

  10. Le paillettes!!!!! Che idea!!!
    Sicuramente l’effetto è megliore della carta lucida che ho usato io.
    Dovrei averne un po’ in giro anch’io…. oggi ci ri-proviamo!!! Già dopo aver usato la carta d’alluminio la boccia era diventata più bella, ma le paillettes dovrebbero migliorarla ulteriormente!!!
    Grazie della dritta

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: